Bonafede: “Assunzioni e task force mobili per garantire certezza pena”

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, in un’intervista al Fatto Quotidiano oggi in edicola, traccia il piano per far funzionare al meglio il suo Dicastero, per non far ripetere mai più casi come quello di Stefano Leo a Torino.

Il Guardasigilli ribadisce l’imminente avvio delle procedure per le nuove assunzioni e lo scorrimento delle graduatorie, come annunciato qualche giorno fa, al fine di diminuire le carenze d’organico che da anni affliggono il sistema giudiziario italiano.

Nell’articolo a firma di Maddalena Oliva e Giovanna Trinchella, Bonafede parla anche della riforma del processo penale e di quello civile, di prescrizione e dei rapporti politici con la Lega.

Allegati

  • pdf fatto_07042019
    Leggi l'intervista al Fatto Quotidiano
    Dimensione del file: 633 KB