Bonafede: stare dalla parte delle donne non a parole, ma coi fatti

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, in un’intervista su La Repubblica oggi in edicola, ha annunciato che nel prossimo pacchetto di misura anti violenza sulle donne ci saranno pene più severe per i reati di violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia e stalking, perchè “per stare dalla parte delle donne, non servono le parole ma i fatti”.

All’interno dell’articolo, a firma di Liana Milella, il Guardasigilli si è anche soffermato sul prossimo convegno sulla famiglia di Verona, sul ddl Pillon e sul caso Sarti.