Abilitazione avvocati, sessione
2021: criteri seconda prova

toga avvocato
FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

E’ stato pubblicato nel sito del ministero della Giustizia l’avviso riguardante la sessione 2021 dell’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato. In particolare, la Commissione Centrale ha provveduto a determinare i criteri per la valutazione dei candidati ammessi alla seconda prova di esame. Di seguito, in sintesi:

  1. la sessione d’esame in questione si sviluppa secondo modalità eccezionali, avendo il legislatore introdotto, sia pure in via temporanea, un regime eccezionale che prevede un duplice esame orale e la modifica della composizione delle commissioni esaminatrici presso le varie Corti di appello;
  1. la sostituzione dei tre elaborati scritti con unica prima prova, in forma orale, e la diversa articolazione delle materie oggetto della Seconda Prova escludono la necessità di richiamo, in occasione della seconda prova, alle risultanze della prima prova, mentre la ridotta composizione delle Sottocommissioni comporta la diversa articolazione del punteggio minimo di valutazione della idoneità del candidato;
  1. con riferimento all’applicazione e al funzionamento delle modalità e delle procedure per lo svolgimento dell’esame, anche per quanto attenga a problematiche connesse all’emergenza sanitaria, si conferma il riferimento alle competenze della Direzione ministeriale e ai chiarimenti forniti con la nota del Direttore Generale 31 gennaio 2022;
  1. In particolare, evidenziando che per la seconda prova orale tutti i candidati vengono esaminati dalla Corte di Appello di appartenenza e che la lettera sorteggiata presso ogni Corte di appello per la prima prova orale sarà utilizzata presso la Corte di appello abbinata per lo svolgimento della seconda prova orale, si raccomanda alle sottocommissioni di attenersi, nella formulazione delle domande, alle materie scelte dai candidati, potendo comunque ogni sottocommissione fare oggetto di valutazione anche le risposte con le quali i candidati esprimano collegamenti interdisciplinari;
  1. si rammenta la rilevanza del rispetto dei termini di convocazione, di durata della seconda prova, di composizione per rappresentanze, nonché della compresenza di tutti i membri di ciascuna Sottocommissione.

MAGGIORI DETTAGLI NELLA SCHEDA DI SINTESI