Abruzzo approva convenzione
per gli Uffici di prossimità

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

La giunta regionale dell’Abruzzo ha approvato oggi lo schema della convenzione per la nascita degli Uffici di prossimità del sistema giudiziario che verrà stipulata a breve con il Ministero della Giustizia nell’ambito della realizzazione degli obiettivi previsti dal Pon governance e capacità istituzionale 2014-2020.Gli Uffici di prossimità, già avviati in altre regioni (come, per esempio Toscana e Piemonte), permettono ai cittadini di avere un unico punto di contatto, un riferimento vicino al luogo in cui vivono e di disporre di un servizio completo di orientamento e di consulenza. Il progetto nasce quindi dall’esigenza di garantire ai cittadini la tutela dei propri diritti senza doversi necessariamente recare presso gli uffici giudiziari, rendendo disponibile un luogo unico in cui i diversi enti possano offrire servizi integrati e di facile accesso.

Il Ministero della Giustizia è destinatario dei fondi del Programma operativo mentre la regione Abruzzo, in qualità di beneficiario, sarà responsabile della gestione tecnico-amministrativo-contabile e ha indicato il dipartimento Presidenza (dpa) quale struttura organizzativa preposta al coordinamento e all’implementazione delle attività. Il budget dell’intero progetto è di oltre un milione di euro e non comporta oneri a carico del bilancio regionale.

 

agenzia NOVA