Agenzia beni confiscati, interpello nazionale per 40 unità di personale

400x300 imago agenzia nazionale beni sequestrati e confiscati
FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

L’ANBSC, Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, ha indetto una selezione per avvalersi, in posizione di comando o in assegnazione temporanea, di 40 unità di personale avente qualifica non dirigenziale, in possesso di titolo di studio non inferiore al diploma di scuola secondaria di secondo grado.

L’AVVISO, pubblicato sul sito dell’ANSBC, è riservato al personale appartenente alle amministrazioni dello Stato e agli altri enti pubblici previsti nell’art. 1, co. 2, del Decreto Legislativo n. 165/2001 (con esclusione dei magistrati ordinari, amministrativi e contabili, degli avvocati e procuratori dello Stato, del personale militare e delle Forze di polizia di Stato, nonché del personale della carriera diplomatica e della carriera prefettizia) ovvero agli enti pubblici economici.

Le istanze con la disponibilità al collocamento temporaneo presso l’ANBSC dovranno essere presentate dagli interessati entro il termine del 15 febbraio 2021.

Al termine della selezione il personale sarà assegnato al settore Economico-finanziario (nelle Direzioni Generali in Roma) e ai settori Giuridico-aziendale e Gestionale-legale (presso la Direzione Generale in Roma e presso le Sedi territoriali di Milano, Napoli, Palermo e Reggio Calabria).