Caso Salis, Nordio: “Immagini molto dure, ci stiamo attivando”

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

“È una fotografia molto dura. Abbiamo incontrato il padre, naturalmente la magistratura ungherese è sovrana. Ci si può attivare, cosi come ci stiamo attivando, attraverso i canali diplomatici, facendo tutto il possibile per attenuare le condizioni rigorose in cui è detenuta”.

Lo ha detto, a proposito dell’udienza in Ungheria per Ilaria Salis, il Ministro della Giustizia, Carlo Nordio, intervistato da Francesco Giorgino nella trasmissione XXI Secolo questa sera su Rai1.