Conferenza degli Stati contro la corruzione: “Questo l’impegno dell’Italia”

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

Si è svolta a Sibenik, in Croazia, la conferenza del Gruppo di Stati contro la corruzione (GRECO) per il rafforzamento della trasparenza. Al meetintg, dal titolo “Uniti contro la corruzione”, ha preso parte – per il Ministero della Giustizia – il Capo del DAG (Dipartimento Affari Giustizia), Giuseppe Corasaniti che ha sottolineato l’impegno straordinario del nuovo governo italiano contro la corruzione, esponendo il contenuto del disegno di legge di imminente approvazione in Parlamento, che introduce alcune fondamentali novità.

 

“L’Italia – ha affermato Corasaniti – è orgogliosa di essere uno dei fondatori della rete internazionale delle agenzie per il contrastò alla corruzione e vede con favore la sua estensione a un ambito sempre più vasto”. Il capo del DAG ha poi illustrato nei dettagli i punti principali del ddl tra cui il miglioramento delle norme processuali e sostanziali in materia e, per la prima volta, l’introduzione sul piano investigativo delle operazioni sotto copertura. Quest’ultima misura è stata adottata aderendo proprio alle richieste che erano state avanzate in sede GRECO.