Fermo, seminario su funzione educativa della pena e buone pratiche

MITI, Museo dell'Innovazione e della Tecnica Industriale di Fermo
FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

La funzione educativa della pena è il tema al centro della giornata della Caritas che si terrà a Fermo presso il MITI, Museo dell’Innovazione e della Tecnica Industriale, venerdì 8 novembre dalle 18. L’evento, organizzato nell’ambito del progetto Semi di comunità, finanziato con i fondi dell’8xmille, vuole essere un’occasione di studio e confronto per approfondire,  anche sulla base  di recenti interventi normativi, potenzialità e  criticità connesse all’esecuzione della pena dentro e fuori il carcere.

Introdotto dell’arcivescovo di Fermo, monsignor Rocco Pennacchio, l’evento ha ottenuto il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Fermo.

In programma una tavola rotonda coordinata dal giornalista Vincenzo Varagona con esperti e operatori del settore. Tra i relatori presenti Daniela Valentini, direttrice del carcere di Fermo e Patrizia Cuccù, direttrice dell’Uepe (Ufficio di esecuzione penale esterna) di Macerata. L’incontro vuole essere anche un’occasione per far conoscere progetti e buone pratiche in materia di rieducazione e reinserimento sociale, avviati nel territorio.

 

Nella foto di copertina una sala del MITI, Museo dell’Innovazione e della Tecnica Industriale di Fermo