Fondo Musy dona kit prevenzione al carcere ‘Lorusso e Cutugno’

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

In questi mesi segnati dalla pandemia da Covid-19 e dalle restrizioni, molto è stato fatto da e per i detenuti. Tra le varie iniziative, si registra anche quella del Fondo Alberto e Angelica Musy che in questi giorni ha consegnato 1300 kit di prevenzione del contagio alla casa circondariale Lorusso e Cutugno, ciascuno contenente 3 mascherine lavabili e una sacca per il bucato.

In questo modo ogni detenuto potrà soddisfare i requisiti minimi di protezione individuale, mentre la sacca, realizzata in rete e con una zip di chiusura, servirà per lavare gli indumenti separatamente da quelli degli altri e consentirà al servizio di lavanderia di riconsegnarli correttamente. Il kit è stato realizzato dalle donne detenute ed ex detenute che lavorano nelle cooperative sociali Patchanka e Impatto Zero.

Il Fondo non è nuovo all’impegno nei confronti delle persone detenute, tante sono infatti le iniziative che ha messo in campo oramai da qualche anno. Nel 2018 sono stati sostenuti complessivamente 14 studenti “attraverso l’attivazione di tirocini che prevedono una indennità mensile del valore di 350 euro e un costo annuo di 4200 euro”: nove di questi provenivano già da progetti del 2017 mentre 5 sono stati immessi ex novo in quelli del 2018; 4 sono nel Polo universitario. Questi ultimi hanno tra l’altro aderito all’iniziativa “Archivi delle memoria”, contribuendo alla “selezione e catalogazione di materiale d’interesse storico presente negli archivi cartacei degli istituti penitenziari torinesi, Le Nuove e il Lorusso Cutugno.

Credits photo: fondomusy.it