Giustizia: Ocf invitato a tavoli tecnici, polemica pretestuosa e intempestiva

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

“Spiace constatare l’intempestività dell’Organismo Congressuale Forense nel diramare un proprio comunicato a mezzo stampa dichiarando eventi e fatti non corrispondenti a quanto realmente accaduto”. Lo afferma in una nota il Ministero della Giustizia in risposta alla lettera inviata dall’Ocf alla Presidenza del Consiglio e diffusa ai media.

“Il consigliere per le libere professioni del ministro Bonafede, Pietro Gancitano – continua la nota – ha personalmente contattato martedì 10 dicembre i vertici di Ocf, nella persona del presidente Giovanni Malinconico e del segretario Vincenzo Ciraolo, affinché fornissero dei nominativi da inserire in vari tavoli tecnici, tra cui anche quello per l’accesso alla professione forense”.

“Non si comprende che senso abbia la continua ricerca di una rottura del tutto ingiustificata – qualche giorno fa si è parlato addirittura di ‘deriva illiberale’ – soprattutto se si considera che il Ministro ha aperto le porte del ministero all’avvocatura” conclude il comunicato.