Mobilità assistenti giudiziari, si riutilizza
la graduatoria

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

Il 6 marzo 2019 era stato avviato un interpello nazionale straordinario per la copertura di 198 posti vacanti per il profilo di assistente giudiziario (Area II).

In seguito alla revoca della domanda di alcuni dipendenti, Alessandro Leopizzi, direttore generale del del Personale e della Formazione del Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria (DOG), ha disposto “il rilancio informatico delle graduatorie e il successivo controllo da parte dei gruppi di lavoro delle domande presentate da coloro che sulla base della nuova graduatoria dovrebbero essere trasferiti, per assegnare gli uffici rimasti non assegnati”.

LEGGI QUI TUTTI I DETTAGLI