Il ministro al Gom: “Siete il volto dello Stato dinanzi ai boss”

Gruppo Operativo Mobile
FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

“Siete il volto dello Stato e della legalità, siete chiamati ad applicare le regole e a dire anche dei no dinanzi a capimafia pericolosissimi. Siete un patrimonio preziosissimo di professionalità e dedizione. La sicurezza dei cittadini è frutto anche del vostro lavoro. Un lavoro faticosissimo, difficile, che impone sacrifici a voi e alle vostre famiglie. Il regime del 41 bis è fondamentale per infliggere colpi durissimi alle mafie”. Con queste parole il Guardasigilli Alfonso Bonafede ha salutato e ringraziato i Responsabili dei Reparti Operativi Mobili (ROM),riuniti oggi a Roma nella sede del Gruppo Operativo Mobile (GOM).

Sottolineando i molteplici e delicatissimi compiti svolti dal reparto specializzato del Corpo il ministro della Giustizia ha aggiunto: “La mia presenza qui oggi serve soprattutto per farvi sentire la vicinanza e il sostegno dello Stato. I cittadini vi sono grati per quello che fate: gestite uno spazio che è strategico per la difesa dell’intera comunità, perché le sezioni 41 bis rappresentano un osservatorio privilegiato per la raccolta e l’analisi di informazioni decisive per il lavoro d’indagine e prevenzione”.

Il ministro Bonafede ha, infine, espresso il senso di gratitudine ai responsabili dei ROM e a tutti gli agenti in servizio: “Mi impegnerò affinché un numero sempre maggiore di cittadini sappia del lavoro essenziale che svolge la Polizia Penitenziaria e sia a conoscenza delle qualità straordinarie degli agenti dei reparti specializzati come il Gom: il Paese deve essere fiero e orgoglioso di quello che fate. Il ringraziamento è a tutti voi e a tutte le donne e gli uomini che quotidianamente coordinate”.