Personale amministrativo: accordo tra Ministero
e Regione Sardegna

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

Questo pomeriggio, presso la Sala Livatino del Dicastero di via Arenula, è stato firmato un protocollo d’intesa tra il Ministero della Giustizia e la Regione Sardegna finalizzato al miglioramento dell’efficienza degli uffici giudiziari situati nel territorio sardo.

L’accordo, nello specifico, prevede l’assegnazione temporanea del personale della Regione Sardegna presso gli uffici dislocati nel distretto della Corte d’Appello di Cagliari per la realizzazione di progetti mirati prioritariamente ad intervenire sulle più gravi criticità organizzative.

Il personale individuato, pur rimanendo nella dipendenza organica della Regione, svolgerà le proprie attività seguendo le direttive dell’ufficio giudiziario interessato. Il periodo di collaborazione è di 12 mesi rinnovabile e non riguarderà attività di assistenza al magistrato e/o all’udienza. Nessun onere economico, diretto o indiretto, sarà a carico del Ministero della Giustizia e degli uffici giudiziari interessati.

A firmare il protocollo d’intesa il capo del Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria del Personale e dei Servizi Barbara Fabbrini, l’assessore degli Affari Generali del Personale e della Riforma Filippo Spanu, il presidente della Corte d’Appello di Cagliari Gemma Maria Antonietta Cucca e il procuratore generale della Repubblica di Cagliari Francesca Nanni.

Allegati

  • pdf Protocollo_Regione_Sardegna
    Protocollo Assegnazione temporanea del personale della Regione Sardegna presso gli Uffici giudiziari del distretto della Corte di Appello di Cagliari
    Dimensione del file: 219 KB