“Interesse di tutti che il nuovo processo duri poco”

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

In un’intervista rilasciata al quotidiano La Stampa, il ministro Bonafede ha toccato anche il tema della riforma del processo penale.

 

Alla domanda di Francesco Bei e Francesco Grignetti riguardo alle “proteste degli operatori del diritto sulla fine della prescrizione”, il Guardasigilli ha risposto: “Mi ha fatto piacere il rapporto che si è instaurato con i rappresentanti di avvocatura e magistratura. Riguardo alle proteste dei penalisti, rispetto il loro dissenso, perché è una posizione che hanno sempre tenuto. Anche per questo ho proposto lo slittamento di un anno dell’entrata in vigore della riforma della prescrizione e auspico, quindi, che in questo periodo di tempo potremo trovare punti di convergenza sulla riscrittura delle norme del processo penale”.

 

“Abbiamo tutti interesse – ha concluso Bonafede – a un processo che duri poco”.