Riunione Comitato tecnico su efficienza della giustizia penale

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

Si è riunito nella Sala Falcone di Via Arenula il Comitato tecnico scientifico sull’efficienza della giustizia penale, istituito con decreto ministeriale e proposto all’interno della Commissione già presieduta da Giorgio Lattanzi.

A presiedere il Comitato, la ministra della Giustizia Marta Cartabia che, nel suo intervento introduttivo, ha rimarcato l’importanza di seguire l’applicazione delle riforme, per poter eventualmente intervenire in modo tempestivo: “È essenziale implementare una cultura del dato nel sistema giudiziario. Non siamo all’anno zero, ma il Pnrr richiede un ulteriore sforzo”.

“Dalla Commissione europea sono arrivati diversi apprezzamenti per il nostro cammino di riforme. Ma i complimenti generosi di Bruxelles – ha chiarito la Guardasigilli – sono accompagnati da altrettante aspettative. L’Europa continua a vigilare sulla realizzazione dei traguardi stabiliti dal Pnrr. Tra questi, c’è l’obiettivo di semplificare e accelerare i procedimenti penali in Italia”.

Per ottobre 2022, è attesa la prima relazione da parte del Comitato tecnico scientifico.