Robot EV3: la robotica entra nell’Istituto sardo di Quartucciu

L'ingresso dell'Istituto Penale per Minori "Quartucciu" di Cagliari
FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

Si è concluso venerdì 2 agosto, dopo una settimana di aula, all’Istituto penale per i minorenni di Cagliari il laboratorio di steam (piattaforma creata per la distribuzione digitale, la gestione dei diritti digitali, la modalità di gioco multi giocatore e la comunicazione) e robotica tenuto dagli esperti Donatella Tacca, professoressa di Informatica con lunga esperienza di robotica educativa, e da Silvio Bettinelli, psicologo esperto in gestione di gruppi.

In aula con il Robot EV3, i formatori – a titolo completamente gratuito – hanno realizzato un modulo didattico con l’obiettivo di fornire ai giovani ospiti dell’istituto le competenze di base nelle attività di steam, da impiegare poi negli step successivi concernenti la sperimentazione della costruzione fino allo sviluppo dei comportamenti robotici.

L’iniziativa è stata accolta dai ragazzi con grande entusiasmo e partecipazione: molti i quesiti posti agli esperti non solo in merito alle materie e tecniche scientifiche legate alla robotica, ma anche ai problemi di ordine etico che le soluzioni tecnologiche inevitabilmente pongono.