Tirocini formativi: piattaforma
informatica per le domande

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

E’ stato pubblicato nel sito del ministero della Giustizia un avviso riguardante i tirocini formativi presso gli uffici giudiziari ex art. 73 del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69 (convertito con Legge 9 agosto 2013 n. 98 ss.mm.).

In particolare, con la circolare n. 272258 del 27 dicembre 2021, la Direzione generale dei Magistrati del Dipartimento dell’Organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi, rende note le nuove modalità di inoltro delle domande di tirocinio, che dovrà avvenire esclusivamente attraverso la piattaforma informatica tirocini formativi.

Coloro che intendano chiedere l’erogazione della borsa di studio per i tirocini svolti nel 2021, le cui risorse finanziarie sono state determinate con il decreto interministeriale Giustizia-Economia e finanze, del 24 dicembre 2021, dovranno presentare domanda esclusivamente attraverso la piattaforma in questione, seguendo le istruzioni fornite dal “manuale utente tirocinante“.

Le domande potranno essere presentate dalle ore 10 del 19 aprile alle  ore 24 del 15 giugno 2022, termine oltre il quale gli uffici preposti procederanno al controllo e alla validazione delle domande. Dal giorno successivo la piattaforma non accetterà più alcuna domanda di borsa di studio. La graduatoria degli aventi diritto verrà stilata entro il 30 giugno 2022.

Agli uffici, cui sono assegnate le operazioni di validazione, è richiesta una tempestiva verifica delle domande e della documentazione allegata a corredo, in quanto oltre il termine del 30 giugno 2022 anche le loro attività verranno considerate tardive.

E’ sempre disponibile un servizio di help desk: tirociniformativi-art73@giustizia.it.

Si evidenzia, infine, che le domande di assegnazione della borsa di studio non dovranno più essere presentate in modalità cartacea o tramite pec, ma esclusivamente inserite nella piattaforma informatica.

MAGGIORI DETTAGLI NELLA SCHEDA DI SINTESI