Vittorio Ferraresi confermato
sottosegretario alla Giustizia

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

Vittorio Ferraresi è stato confermato sottosegretario alla Giustizia. Avvocato, laureato in giurisprudenza all’Università degli Studi di Ferrara, nel 2013 è stato eletto deputato al Parlamento italiano (circoscrizione Emilia-Romagna) per la XVII legislatura nelle liste del MoVimento 5 Stelle. Capogruppo M5S della II Commissione (Giustizia) dal 7 maggio 2013, a partire dal 15 febbraio 2016 è stato anche componente della Giunta per le autorizzazioni e della Commissione bicamerale Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa. Alle elezioni politiche del 2018 viene rieletto deputato sempre nella circoscrizione Emilia-Romagna, il 12 giugno dello stesso anno viene nominato sottosegretario alla Giustizia del governo Conte I. Durante il precedente mandato, Ferraresi ha ricevuto dal ministro Alfonso Bonafede le seguenti deleghe: organizzazione giudiziaria, formazione e direzione del personale, direzione del bilancio e della contabilità, amministrazione penitenziaria in materia di edilizia carceraria e di direzione e trattamento dei detenuti, giustizia minorile e di comunità, sia sul fronte dell’esecuzione penale esterna che di messa alla prova.