5 cellulari trovati in barberia dalla Polizia Penitenziaria del carcere di Salerno

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

L’attenzione e la professionalità degli agenti del Corpo della Polizia Penitenziaria in servizio nella Casa Circondariale di Salerno “Antonio Caputo”, hanno consentito di rinvenire oggi, durante una perquisizione ordinaria all’interno di una stanza riservata alla barberia, cinque apparati cellulari. Nello specifico si tratta di tre smartphone e due microcellulari, non tutti corredati di SIM telefonica, e tre carica batteria nascosti nelle tasche degli accappatoi messi ad asciugare. Gli oggetti sono stati sequestrati e messi a disposizione dell’Autorità giudiziaria.