Catturato in Puglia l’egiziano evaso dal carcere di Pescara

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

E’ stato rintracciato e arrestato in Puglia Boukhalil Salah, il detenuto evaso dal carcere “San Donato” di Pescara domenica 11 luglio.

Il 21enne, in carcere per una rapina compiuta a Roma,  aveva approfittato dell’uscita all’aria aperta per fuggire e far perdere le proprie tracce, dopo aver scavalcato ben due muri di cinta.

Immediate le ricerche da parte degli uomini del Nucleo Investigativo Centrale e della Squadra Mobile di Pescara, che attraverso un’articolata attività investigativa e un fitto scambio informativo, hanno in breve individuato un’abitazione a Cerignola (FG) come probabile rifugio dell’evaso. Ipotesi confermata dall’operazione effettuata  nella serata di ieri da Squadra Mobile di Foggia, Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria e  Nuclei regionali di Roma e Bari, che ha consentito di rintracciare e trarre in arresto l’evaso per il quale nella giornata di domani è prevista la direttissima. Denunciati all’A.G. di Foggia, in stato di libertà per favoreggiamento, due giovani  connazionali  del detenuto.