Giustizia minorile, ok all’avvio di percorsi sociali al Sud

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

Firmato dal Direttore Generale del personale, delle risorse e per l’attuazione dei provvedimenti del giudice minorile, Giuseppe Cacciapuoti, e dal Presidente del Consorzio Mestieri Puglia, Vito Giunco il contratto per l’avvio del Programma Operativo Nazionale “Legalità” 2014-2020, Asse IV, Azione 4.1.2 – Progetto “Una rete per l’inclusione”.

Il progetto intende costituire e rafforzare le reti territoriali dei servizi di inclusione sociale, con riferimento a particolari categorie di persone a rischio di devianza, in carico agli Uffici di Servizio Sociale per i minorenni, in fase di uscita o usciti dai circuiti penali, nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.