Lecce, inaugurata sala studio per detenuti universitari

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

Nella Casa Circondariale di Borgo San Nicola, a Lecce, è stata inaugurata un’aula attrezzata destinata alle attività di studio dei detenuti iscritti all’Università del Salento: si tratta della prima iniziativa del genere in Puglia.

Sono venti i ristretti nell’istituto penitenziario di Lecce che attualmente frequentano i corsi accademici di beni culturali, comunicazione, sociologia, giurisprudenza, lingue, scienze motorie, viticoltura ed enologia. Molti di questi hanno già conseguito la laurea triennale.

Grazie alla nuova sala, completamente arredata e dotata di strumenti tecnologici, si rafforza l’impegno del polo universitario salentino a favore del recupero sociale e del reinserimento occupazionale della popolazione carceraria, come hanno tenuto a sottolineare il rettore Fabio Pollice e la direttrice dell’istituto leccese, Mariateresa Susca.