Tribunale di Ravenna:
spese e pendenze in calo

FacebookTwitterWhatsAppEmailCopy Link

Lavoro e produttività in aumento per il tribunale di Ravenna. Il consuntivo registra un calo dei procedimenti pendenti e un aumento delle udienze. I procedimenti pendenti a inizio anno erano 4.872, ne sono sopravvenuti 6.943 e ne sono stati definiti 7.120. Per cui i pendenti sono 4.695, ma escludendo i procedimenti in richiesta di fissazione udienza, senza che alcuna data sia stata fissata, la pendenza effettiva per magistrato è nella media inferiore a 100. Inoltre non risultano procedimenti con termine massimo di durata delle indagini scaduto senza che sia stata esercitata l’azione penale o richiesta l’archiviazione entro il termine. Complessivamente si sono tenute 996 udienze, in aumento costante dal 2015, di cui 205 davanti al gup e 202 dibattimentali. Passando alle spese di giustizia, ammontano a oltre 724.000 euro, di cui 108.000 per le intercettazioni, con una diminuzione costante negli ultimi cinque anni, dal milione del 2014.